Alla scoperta del mitico West: forever West

Sono un eterno viaggiatore. Ho cominciato molto presto per necessità prima e poi, per fortuna, per diletto di curiosità che mi spinge sempre a voler conoscere il mondo ma anche per soddisfare quella di giornalista.

A prescindere dalla mia indole di novello “Indiana Jones”, devo giustamente tener conto anche delle scelte di mia moglie, allorchè si tratta di viaggi di vacanze.

Veniamo al punto. La scelta del viaggio vacanziero di quest’anno è caduta sul mitico West degli States USA, per soddisfare un sogno cullato e coltivato sin dall’infanzia nell’incanto dei tanti mitici film western. Considerato, però, il carattere complesso della scelta degli itinerari da conoscere ed esplorare, non ci siamo avventurati a preparare il viaggio da soli.

Abbiamo, quindi, preferito affidarci ad un’agenzia viaggi qualificata.

La scelta è caduta sulla Guanalètraveldoc di via Liguria a Taranto, la nostra città.

L’agenzia si è rivelata di buon spessore professionale in tutti i momenti del viaggio, dalla preparazione alla conclusione. Lo stesso per quanto riguarda il costo complessivo del lungo viaggio. Siamo stati accompagnati in taxi all’aeroporto di Bari, distante 100 km, da casa, sia all’andata che al ritorno. Buona anche la scelta delle due compagnie aeree, l’Alitalia all’andata per Los Angeles e l’Air France al ritorno.

Il massimo dell’assistenza dell’Agenzia tarantina, unitamente alla scelta del Tour Operator International di Los Angeles, si è dispiegata durante tutti gli 11 giorni degli affascinanti itinerari del mitico West. Anche la scelta della guida turistica è stata ottima.

Insomma, nulla da eccepire sulla dimostrazione di grande professionalità della Guanalètraveldoc.

Un’Agenzia, pur giovane, che merita tutto il nostro plauso, tant’è che stiamo già pensando di affidarle il compito di organizzare un altro affascinante viaggio in quel continente.

Toni Cappuccio, giornalista…viaggiatore.